Decolorazione dei peli: pro e contro

La decolorazione dei peli è un metodo non molto diffuso, ma può risultare molto utile per chi non vuole depilarsi, ma preferisce schiarire la peluria del corpo e del viso.

In cosa consiste la decolorazione dei peli? Decolorare i peli, che normalmente è schiarirli, vuol dire usare un sistema per camuffare i peli senza estirparli o tagliarli, e si basa sulla rimozione della melanina che pigmenta il pelo, attraverso alcune sostanze. Questa tecnica può risultare indicata in alcuni casi, quando non si è eccessivamente pelosi, quando si è chiari di carnagione e di peluria.

I pro della decolorazione dei peli

I decoloranti, se usati nel modo giusto, possono essere ottimi alleati di chi non vuole sentire per esempio il dolore della ceretta, o le irritazioni che può dare il rasoio, soprattutto nelle zone più delicate e sul viso. Allora, schiarire i peli può essere una buona scelta. Le attenzioni da avere, nella decolorazione dei peli, sono quelle di usare i prodotti appositi solo su cute integra, cioè senza ferite o irritazioni, risciacquare bene dopo il trattamento e idratare successivamente le zone decolorate.

  1. Con la decolorazione dei peli puoi trattare delle zone del corpo delicate che invece potrebbero essere irritate se sottoposte a metodi di depilazione aggressivi.
  2. Se hai peli sottili e chiari avrai un’ottima efficacia con la schiaritura dei peli.
  3. Sul viso la pelle è più delicata, quindi schiarire i peli è un modo per non incorrere in irritazioni o arrossamenti da ceretta.
  4. Se hai peli sottili e la peluria è rada sugli avambracci, la decolorazione è un ottimo metodo.
  5. Sulle gambe, se hai pochi peli superflui, la decolorazione gli maschera completamente.

I contro della decolorazione dei peli

Intanto, se hai peli e pelle scura è meglio non schiarire i peli perché potresti avere il risultato contrario, cioè la peluria sarebbe più visibile. Inoltre, la decolorazione può avere degli effetti collaterali che però possono essere evitati se segui questi accorgimenti:

LA PRIMA CERA DEPILATORIA INDOLORE >>>
  1. Usa il decolorante lasciando qualche giorno tra un’applicazione e l’altra, perché se fai le applicazioni troppo vicine, potresti avere delle reazioni avverse della pelle.
  2. Subito dopo l’applicazione del decolorante evita l’esposizione al sole poiché potresti sviluppare delle macchie sulla pelle.
  3. Non decolorare i peli se hai la pelle irritata o con ustioni o ferite, perché si tratta di sostanze chimiche che possono dare reazioni avverse sull’organismo.
  4. A volte, l’uso del decolorante può dare uno schiarimento della pelle a chiazze, quindi, aspetta qualche giorno e normalmente scompare, oppure decolora i peli la sera prima di andare a dormire, in quasto caso la pelle avrà il tempo per ritornare del suo colore naturale.
  5. Un’effetto collaterale della decolorazione dei peli, potrebbe essere una reazione allergica al prodotto usato. Il consiglio allora è quello di testare il prodotto su una piccola porzione di cute, prima di decolorare i peli e vedere se si sviluppano reazioni, come arrossamenti o bolle, in questo caso evita il prodotto.
    Se senti un lieve bruciore o un pizzicore mentre decolori i peli, è normale, ma se questo diventa troppo forte, rimuovi la sostanza e risciaqua abbondantemente con acqua.

Prodotti per la decolorazione

I prodotti più usati per decolorare i peli si trovano facilmente in commercio e sono:

Acqua ossigenata: Si usa in soluzione acquosa, la trovi in farmacia e si applica su un batuffolo di cotone inumidito in acqua e strofinato sulla zona che vuoi decolorare, per 10 minuti per 3 volte alla settimana.

Crema schiarente: Si trova in commercio nei negozi specializzati, di solito è composta da due prodotti da miscelare, uno attivante e uno schiarente. I tempi di posa sono dai 5 ai 10 minuti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *