Follicolite da depilazione: i rimedi

La depilazione e in particolar modo quella fatta con la cera e le strisce, è di certo molto più efficace e duratura delle altre, ma presenta anche dei rischi più o meno gravi tra cui la follicolite.

La follicolite è l’infiammazione del follicolo in seguito allo shock subito durante lo strappo che va ad estirpare il pelo alla radice provocando un piccolo versamento di sangue localizzato.

Nonostante non sia una conseguenza pericolosa è però vero che la pelle soffre non solo a livello follicolare ma anche estetico perché la zona interessata tenderà ad arrossarsi e spesso anche a gonfiare leggermente.

Se dopo una depilazione siamo vittima di una follicolite la zona apparirà macchiata e ogni piccola chiazza corrisponde proprio al pelo estirpato.

Oltre ad essere antiestetica è anche tutto sommato dolorosa e deve essere curata per evitare di peggiorare la situazione nel tempo.

Come correre ai ripari

Purtroppo in alcuni casi è difficile poiché la follicolite è piuttosto comune e non è una cosa di cui ci si deve preoccupare se compare sporadicamente.

È normale che ogni tanto, magari perché la pelle è particolarmente sensibile o perché non si è particolarmente in forma, dopo una depilazione essere vittime di una follicolite.

L’importante è che l’evento sia sporadico e non duraturo poiché, a quel punto, ci troveremmo in un caso di follicolite cronica che può essere sintomo di altre problematiche più importanti.

Nel caso di follicolite alle gambe, la più diffusa, è probabile che il problema sia di tipo circolatorio e si sia soggette ad avere problemi di ritenzione dei liquidi che non favoriscono il drenaggio completo e tendono a far gonfiare le gambe rendendole molto più sensibili e spesso vittime di follicoliti.

Per evitare che accada occorre far scorrere acqua fredda sulle gambe per far si che essa funga da vaso costrittore ed eviti al sangue di avere quei piccoli versamenti a livello follicolare che altrimenti si verificherebbero non appena il pelo viene estirpato.

È poi importante massaggiare la zona appena depilata con una crema lenitiva che non contenga profumi che rischierebbero di infiammare ancora di più la zona già di per sé compromessa.

Nel caso la follicolite sia sintomo di gambe pesanti e cattiva circolazione bisognerà allora intervenire in modi differenti e più specifici tramite l’uso di creme per i capillari e cambiando lo stile di vita, migliorando la propria dieta, facendo sport e bevendo molta acqua che aiuti il drenaggio e l’eliminazione dei liquidi in eccesso.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *