Depilazione uomo

Oggi come oggi, il tema della depilazione uomo non è certo un tabù. Anche gli uomini, specialmente quelli più villosi, si radono alcune zone del corpo, come le braccia, il petto, le gambe ed anche il pube. Non tutti gli uomini amano avere un aspetto villoso, e quindi oggi è socialmente accettata anche la depilazione maschile. Sembra che il 75% degli uomini fra i 25 ed i 34 anni, in Italia, si depilino.

Come funziona la depilazione dell’uomo?

La maggior parte degli uomini provvede alla depilazione con lo strumento classico, vale a dire il rasoio. Il rasoio per uomini è spesso molto tecnico e complesso, soprattutto se pensato per zone delicate come quelle del viso. Esistono anche rasoi per tutto il corpo, che possono essere comodamente usati sotto la doccia, per rasare petto, ascelle, inguine. Alcuni uomini provvedono anche alla depilazione della zona del viso, e non solo della barba, ma anche delle sopracciglia. In questo caso il metodo migliore, proprio come per le donne, è la pinzetta affilata, che rimuove i peli dalla profondità. Questo va bene se non si hanno troppi peli, altrimenti potrebbe essere necessario ricorrere all’estetista per la ceretta.

Per rimuovere i peli del labbro superiori, della barba, dei baffi e del mento, i metodi migliori in assoluto sono quelli della rasatura. La rasatura permette di ottenere una pelle liscia e morbida, mentre la ceretta in questa zona così delicata può irritare molto la pelle e arrossarla. Per la depilazione uomo delle ascelle, si può optare per la classica eretta o per il rasoio apposito. Tutto dipende dalla propria sensibilità al dolore. Per la rasatura della zona dietro il collo, vanno bene anche i rasoi e la ceretta. Se l’uomo vuole depilarsi le spalle, la schiena, le braccia, le mani e la pancia, la cosa migliore da fare è optare per una classica ceretta.

I tipi di ceretta per l’uomo

La ceretta a freddo è venduta nei negozi. Si tratta di strisce pronte, che bisogna sfregare fra le mani per riscaldare la cera in modo da poterla usare. Quindi le strisce vanno applicate nello stesso senso dei peli sulla pelle, e quindi si strappano con un gesto deciso, contropelo. Le strisce della ceretta e freddo sono ideali per braccia e spalle, per il petto invece rimane ottimo il rasoio apposito, magari da usare sotto la doccia.

La ceretta, a caldo o a freddo, è ottima anche per le gambe, anche se la maggior parte degli uomini si trova a suo agio con il rasoio che è molto veloce e rapido ed ottiene un buon effetto. Inutile però dire che il rasoio permette una crescita maggiore di peli, e più veloce, mentre la ceretta, strappando il bulbo pilifero, permette ai peli di crescere molto più lentamente e l’effetto liscio dura più a lungo.

L’area pubica è ovviamente molto delicata e non bisognerebbe mai depilarla a caso, se non si è capaci. La ceretta è una buona idea se fatta dall’estetista, è un metodo un po’ doloroso. È possibile anche radersi, se si è molto più che attenti.